Fondi Interprofessionali

Bandi aperti

1. FondimpresaAvviso 2/2017 – PMI aderenti di minori dimensioni
Avviso che prevede una linea di finanziamento (contributo aggiuntivo) per le PMI di dimensioni minori. E’ richiesto alle PMI interessate la presenza di un saldo attivo sul proprio Conto Formazione, risultante dalla somma degli importi effettivamente disponibili su tutte le matricole INPS per cui l’azienda ha aderito al Fondo (somma degli importi della voce “Disponibile” su tutte le matricole del conto aziendale).
NewsNuova Scadenza:  I contributi aggiuntivi previsti dall’Avviso sono concessi ai Piani formativi aziendali presentati dalle ore 9:00 dell’8 giugno 2017 fino alle ore 13:00 del 20 ottobre 2017

Scarica il bando: http://www.fondimpresa.it/images/documentiCF20130611/Avviso_2_2017/Avviso_2-2017_sostegnoPMI_minori.pdf

2.Fondimpresa: Con l’Avviso 3/2017 “Formazione PMI e GI con corsi a catalogo” Fondimpresa sostiene la formazione dei lavoratori delle imprese aderenti, PMI e Grandi Imprese, con la partecipazione a corsi presenti nei Cataloghi Formativi qualificati, nell’ambito del Regolamento di Qualificazione dei Cataloghi Formativi Qualificati.
La richiesta di finanziamento nell’ambito dell’avviso può essere fatta dai seguenti Soggetti:
–  singole aziende aderenti a Fondimpresa;
– operatori aderenti a Fondimpresa.
Possono beneficiare le imprese aderenti che non hanno presentato dopo il 31 dicembre 2015 alcun Piano a valere sugli Avvisi di Fondimpresa, che prevedono la concessione di un contributo aggiuntivo al Conto Formazione, fatto salvo il caso in cui il Piano sia stato annulato o respinto.
Nella pagina del sito dedicata agli “Avvisi con contributo aggiuntivo” sarà disponibile l’elenco di cataloghi qualificati, secondo le modalità previste dal Regolamento di riferimento, a cui le imprese interessate possono accedere per la scelta dei corsi a catalogo rispondenti alle proprie esigenze formative.

Lo sportello per la presentazione dei piani aprirà dalle ore 9.00 del 26 giugno 2017 fino alle ore 13.00 del 27 ottobre 2017

Scarica il bando: http://www.fondimpresa.it/images/documentiCF20130611/Avviso_3_2017/Avviso_3-2017_Catalogo.pdf

3. Fond.E.R.: Avviso 02/2017. Gli interventi finanziabili con il presente Avviso riguardano la realizzazione di Piani formativi che, concordati tra le Parti Sociali, concorrano a migliorare la competitività delle imprese e l’occupabilità dei lavoratori coinvolti e/o la loro professionalità, relativamente alle seguenti tipologie: Piani formativi aziendali;  Piani formativi settoriali; Piani formativi territoriali

data scadenza avviso 31/12/2017

4. For.Te: Avviso 17/2016  KIT NEO – Kit Formativi in materia di Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro

Scadenza I Sessione di Valutazione:
26 luglio 2017, entro le ore 23.59, per il salvataggio/presentazione tramite la piattaforma Fon.Te
 3 agosto 2017, entro le ore 15.00, per la consegna della documentazione cartacea presso gli uffici del Fondo

Infolog, anche a seguito dell’esperienza maturata, si offre per la presentazione, gestione e rendicontazione di piani formativi sui vari fondi interprofessionali.

 

I Fondi Interprofessionali

Cosa sono
I Fondi Paritetici Inteprofessionali nazionali per la formazione continua sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali e hanno la finalità di raccogliere e stanziare fondi per la formazione dei dipendenti aziendali. Finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decideranno di realizzare per i propri dipendenti. Inoltre possono finanziare anche piani formativi individuali attraverso lo strumento dei voucher.

Chi può aderire
Possono aderire ai Fondi interprofessionali, tutte le aziende che sono tenute a versare all’INPS per i propri dipendenti il contributo relativo alla “disoccupazione involontaria” di cui all’art. 12 della legge n. 160/1975, così come modificato dall’art. 25 della legge quadro sulla formazione professionale n. 845/1978 e successive modificazioni. Aderire ad un fondo Interprofessionale comporta che lo 0,30% del suddetto contributo invece che essere versato all’INPS viene versato al Fondo Interprofessionale scelto per la formazione dei propri dipendenti.

Come aderire
I fondi interprofessionali sono tanti e l’azienda può scegliere a quale fondo aderire in base alle proprie esigenze. La procedura di adesione è semplice e non comporta costi per l’azienda: basta scegliere nella “DenunciaAziendale” del flusso UNIEMENS aggregato, all’interno dell’elemento “FondoInterprof”, l’opzione “Adesione” selezionando il codice del Fondo e inserendo il numero dei dipendenti interessati all’obbligo contributivo. In questo modo, si indica la propria volontà di affidare al fondo scelto il proprio contributo INPS dello 0,30%. La scelta è unica e non va rinnovata ogni anno. E’ prevista anche la possibilità di migrare da un fondo ad un altro che l’azienda ritiene più adeguato alle proprie esigenze, anche in questo caso la procedura è semplice.